Vetri Antirumore: Cosa Sono, Quanto Costano, Quali Sono i Migliori?

Vetri antirumore

Hai bisogno di maggiori informazioni sui vetri antirumore per le tue finestre? Vuoi sapere quanto costano, quali sono i migliori, e a chi rivolgerti per l’installazione?

Sei capitato nel posto giusto.

Se non mi conosci, sono Mauro di Finestre Antirumore, l’unica azienda in Italia specializzata in infissi a massimo isolamento acustico, e oggi ti parlerò di uno degli elementi più importanti per insonorizzare la tua finestra: il vetro.

In questo articolo risponderò a tutte le domande più frequenti sui vetri fonoisolanti, e leggendolo fino in fondo scoprirai tutto ciò che c’è da sapere riguardo a queste barriere antirumore per finestre.

Sei pronto? Iniziamo!

Come isolare la propria casa dal rumore esterno?

I rumori della strada invadono la casa? Hai un locale sotto casa con musica fino a tarda notte? Oppure vivi nelle vicinanze di ospedali, aeroporti o ferrovie e il rumore di ambulanze, aerei o treni in transito ti infastidisce?

In questa società così frenetica, trascorriamo poco tempo dentro casa, e quando lo facciamo non abbiamo altro desiderio che stare in tranquillità.

Per evitare di svegliarti durante la notte e mantenere una condizione di silenzio all’interno della tua abitazione, la soluzione migliore da adottare (e che a lungo rappresenterà un beneficio per la tua salute e serenità) è rappresentata dall’installazione di infissi insonorizzati che forniscano un livello di isolamento acustico adeguato.

In questo post vedremo insieme una delle (numerose) caratteristiche che deve avere un buon serramento insonorizzato: il vetro antirumore.

Cosa sono i vetri antirumore?

vetri insonorizzati

Devi sapere che in commercio esistono dei vetri progettati appositamente per abbattere il rumore.

L’isolamento acustico del vetro dipende sostanzialmente dallo spessore di ogni lastra.

Più spesso è il vetro, più pesante sarà la lastra e quindi maggiore sarà l’isolamento acustico garantito.

Il miglior vetro fonoisolante è il cosiddetto vetro stratificato, composto da due lastre di vetro accoppiate tra loro, all’interno del quale ci sono una o più pellicole acustiche per vetri: questo migliora l’isolamento acustico e aumenta la sicurezza.

Quali sono le caratteristiche che deve avere un vetro fonoisolante?

Perché un vetro camera sia considerato acustico, almeno uno dei vetri isolanti acustici deve avere uno spessore di 6 mm.

È necessario inoltre che gli spessori della lastra esterna e interna siano diversi e che il vetrocamera antirumore sia riempito di un gas (come l’Argon) che migliora l’isolamento termico e acustico.

Quali sono i migliori vetri insonorizzati?

I migliori vetri antirumore sono prodotti da grandi vetrerie che li realizzano in lastre.

Un vetro camera fonoisolante è formato da due lastre accoppiate tra loro e unite da pellicole acustiche per vetri in materiale plastico (PVB) appositamente progettata per creare una barriera acustica, anti infortunio o anti sfondamento.

Quelli più performanti sono i vetri isolamento acustico Saint Gobain Stadip Silence o Climalit Plus Silence, che raggiungono un abbattimento acustico fino a 50 decibel.

Bastano i vetri antirumore per isolare la mia casa dal rumore?

Infissi in legno insonorizzati

In molti mi chiedono se sia sufficiente installare dei vetri antirumore sulle proprie vecchie finestre per isolare il rumore.

La mia risposta è sempre la stessa: no.

Perché non è conveniente installare i vetri acustici in una vecchia finestra?

Principalmente per questi 3 motivi:

  1. il rumore potrebbe provenire non solo dai vetri ma anche dal telaio, dalle guarnizioni, dal montaggio non adeguato. Perciò se sostituisci solo i vetri potresti non risolvere il problema;
  2. per essere performante, un vetro camera acustico deve essere spesso almeno 3 cm. La tua finestra è progettata per sostenere un vetro così spesso? Nel 99% dei casi non è così, e a volte si fanno degli adattamenti che peggiorano solo la situazione;
  3. un vetro acustico, essendo formato da più lastre accoppiate, risulta molto pesante. La tua finestra è progettata per sostenere un peso così importante? Le cerniere hanno la tenuta necessaria? Anche per queste domande la risposta più logica è negativa.

Quindi, qual è la soluzione definitiva per proteggersi dal rumore?

Per risolvere definitivamente il problema devi rivolgerti ad uno specialista del settore, che progetterà per te il tipo di serramento da usare, il vetrocamera antirumore adeguato alle tue necessità e la posa in opera (che rimane l’elemento più importante per un corretto isolamento acustico).

Vetro acustico prezzo: quanto costano i vetri antirumore?

Una domanda che mi viene spesso rivolta è: qual è il prezzo di un vetro isolante acustico?

La risposta che do di solito alla prima domanda è che i vetri con abbattimento acustico da 40 a 45 decibel possono costare da 120€ a 150€ al metro quadrato (montaggio compreso).

In sintesi:

  • per una finestra ad un’anta possono incidere da 150 a 200€;
  • per una finestra a due ante da 200 a 300€;
  • per una portafinestra a due ante da 400 a 500€.

Quanto costa una finestra antirumore?

Diciamo che una finestra ad alto abbattimento acustico, rispetto ad un infisso standard, può costare dal 40 al 60% in più a seconda dei valori che si vogliono raggiungere.

Facciamo un esempio.

Una finestra a due ante standard può costare più o meno 700€. Se la stessa finestra la trasformiamo in acustica, il prezzo può lievitare di 250/400€.

Meglio installare dei vetri fonoisolanti o sostituire l’intera finestra?

barriere antirumore per finestre

Un’altra domanda che mi viene posta è: posso installare i vetri insonorizzati sulle mie vecchie finestre?

Beh, certo che puoi, ma se vuoi ottenere un buon risultato in termini di isolamento acustico, non te lo consiglio.

È un po’ come prendere il cuore di un atleta giovane e inserirlo nel corpo di un anziano.

Ma perché non è conveniente installare i vetri acustici in una vecchia finestra?

Per i motivi che ti ho elencato precedentemente, e che ti riporto qui:

  1. la causa del rumore potrebbe non essere solo il vetro, ma anche il telaio, le guarnizioni scadenti, la posa in opera scorretta: sostituendo il vetro potresti non risolvere il problema;
  2. un buon vetro camera antirumore deve essere spesso almeno 3 centimetri. La tua finestra è adatta per ospitare un vetro così spesso? Nella maggior parte dei casi (soprattutto nel caso di infissi molto datati) non è così;
  3. un buon vetro fonoisolante è anche molto pesante. La tua finestra è adatta a sostenere un peso così importante? Le cerniere hanno la tenuta necessaria? Anche per queste domande la risposta più logica è negativa.

Come si installa un vetro isolante acustico?

Dipende dalla tipologia di infisso e soprattutto dal suo materiale.

Andiamo ad analizzare insieme caso per caso:

Finestre in legno

Finestra antirumore

Nel caso di infissi in legno, per installare dei vetri antirumore dovrai effettuare quattro operazioni, che sembrano molto semplici ma che in realtà richiedono molta dimestichezza e attenzione:

  1. rimuovi i listelli fermavetro (che nella maggior parte dei casi sono inchiodati);
  2. rimuovi il vetro esistente;
  3. inserisci il nuovo;
  4. inserisci nuovamente i listelli.

Se il nuovo vetro è di uno spessore diverso dovrai adattare anche la misura dei listelli.

Finestre in alluminio o PVC

infissi triplo vetro isolamento acustico

Se si tratta di finestre in PVC o alluminio bisogna effettuare la stessa operazione, con una piccola differenza: solitamente, i listelli fermavetro non sono incollati ma inseriti con un meccanismo “a scatto”.

Per cui, anche in questo caso:

  1. rimuovi i fermavetro;
  2. rimuovi il vetro esistente;
  3. inserisci il nuovo vetro antirumore;
  4. inserisci i listelli.

In ogni caso, ti sconsiglio di effettuare questa operazione in autonomia.

Rivolgiti sempre ad un serramentista o un falegname, sia per la fornitura che per un’eventuale sostituzione.

I vetri antirumore fanno entrare meno luce? Come posso pulirli?

I vetri antirumore possono essere trasparenti od opachi.

La luminosità è la stessa di un vetro tradizionale e anche per la pulizia non c’è nessuna differenza rispetto ad un vetro normale.

Conclusioni

I vetri per le finestre rappresentano la parte più importante e più estesa dell’infisso.

Un ottimo vetro può far risparmiare calore, non fare sentire rumore, oscurare e dare privacy, riflettere i raggi solari e dare sicurezza contro gli infortuni e i furti.

Come avrai capito, il vetro è fondamentale, ma non è l’unica caratteristica che deve avere un infisso antirumore.

Per risolvere definitivamente il problema, ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista del settore che progetterà per te il tipo di serramento da usare, i vetri adeguati alle tue necessità e la posa in opera (che rimane comunque l’elemento più importante).

Se hai bisogno di infissi insonorizzati e vuoi conoscere i prezzi, richiedi un preventivo gratuito cliccando sul pulsante qui sotto. Un responsabile di Finestre Antirumore ti risponderà il prima possibile.

Un caro saluto,
Mauro

2 Commenti

  1. Gianfranco Curci

    Buongiorno . Contattatemi terminato questo periodo di emergenza sanitaria.
    Devo suddividere un salone con porta vetro per zona studio che vorrei isolare il più possibile da rumore

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi con "*" sono obbligatori

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>